Definizione, teoria e pratiche del Disruptive Marketing

Il Disruptive Marketing è più di una strategia, più di una tecnica, più di una filosofia di vendita e di soddisfazione dei bisogni dei propri clienti. Il Disruptive Marketing è un approccio proattivo dell’azienda, uno state of mind che precede ogni altra decisione, un mantra da seguire costantemente per produrre risultati. Infatti, se nell’approccio tradizionale al marketing le aziende sviluppano i propri prodotti e servizi e poi implementano strategie per attrarre nuovi consumatori e avvicinarli al proprio business, l’era digitale permette di guardare al marketing in maniera totalmente differenza.
I consumatori ora guidano il mercato, non le aziende. Non è il business o l’affare a smuovere le masse, ma sono le persone a dettare trend, mode e cambiamenti…ma non sempre. Ci sono aziende infatti che studiando il mercato, i Big Data, studiano la Customer Analytics del settore di appartenenza, i territori di caccia dei Brand e le loro strategie, fondendo ogni tipologia di dato digitale: Social, Motori di Ricerca, Blog, Opinioni e Recensioni, Email, banche date utenti, indirizzi geopolitici ed energetici. In questo modo riescono a prevedere quali saranno le prossime mosse degli utenti, ad attuare un Predictive Marketing digitale che le porta a comprendere cosa potranno realizzare per conquistare il mercato. In questo modo riescono ad offrire ai loro clienti esattamente ciò che vogliono.
E’ l’esempio di Apple, che con il lancio di iTunes, ha completamente cambiato il mercato della musica online, intercettando i trends di streaming, fruizione mobile e accessibilità prima di chiunque altro. Com’è possibile attuare un processo simile anche nella propria azienda?
Prima di tutto c’è bisogno di ascoltare e partire dal basso. Una ridefinizione digitale e aziendale che non tiene conto delle opinioni del pubblico e del contesto sociale nel quale opera nasce di per se monca: la Brand Perception fino ad ora acquisita all’interno prenderà il sopravvento, e nuovamente sarà il Brand ad auto-imporsi, fallendo nella sua operazione di restyling e rinnovo. Ascoltate cosa vi dicono i vostri consumatori, analizzate i flussi all’interno del vostro sito e dei siti competitors, scandagliate sui social le opinioni dei fan e follower, leggete a livello internazionale quali sono le novità del vostro settore, e abbiate il coraggio di cambiare!

Come faccio Disruptive Marketing con White Rabbit?

White Rabbit è l’hub perfetto per il Disruptive Marketing in digitale: tramite la Content Machine potrai leggere tutto sul tuo settore in tutto il mondo, articoli, post, social e opinioni saranno concentrate all’interno della tua piattaforma. I Power Analytics ti forniranno le indicazioni giuste per fotografare la Customer Analytics ed il Customer Journey per implementare la tua nuova strategia di Customer Analytics, mentre con i Marketing Tools potrai dialogare con i tuoi utenti attraverso Landing, Sondaggi, Mail DEM e Newsletter. Inoltre potrai coinvolgere gruppi di Influencers o clienti persi con il CRM ed il suo panel di comunicazioni tutte integrate (email, messaggi, attività social e telefonate tutte in un’unica scheda).
Analizza questi dati e lasciati coinvolgere: qualunque sarà il tuo business del futuro, White Rabbit ti aiuterà a realizzarlo.

Chiedi una Demo Gratuita


Es. +391234567890